COMUNICAZIONE UFFICIALE #IOGIOCODAVVERO

A seguito delle anomalie riscontrate nelle reactions ricevute da diversi video delle associazioni sportive che stanno partecipando al contest #IOGIOCODAVVERO, la commissione predisposta interna all’Ente OSA (Opera Sociale Avventista), dopo un’attenta analisi, ha stabilito che l’unico giudizio valido ai fini della vittoria del contest sarà quello della giuria di qualità.

Il voto della giuria varrà quindi il 100% a differenza di quanto riportato dal bando di concorso.

Tale scelta viene motivata dalla reale difficoltà, se non impossibilità, di stabilire con certezza l’origine e la causa di tali anomalie identificate in “mi piace” ai video in gara da parte di profili Facebook cosiddetti “fake”, ovvero profili che riportano spesso nomi fittizi e/o stranieri, senza immagine del profilo e cover e senza nessun tipo di attività. Si rimanda quindi unicamente alla giuria la valutazione ultima. Giuria che, si tiene a precisare, è composta da professionisti competenti sul tema del gioco d’azzardo e delle dipendenze giovanili (SIMONE FEDER – psicologo, lavora da anni nelle strutture della cooperativa sociale Casa del Giovane di Pavia dove è coordinatore dell’Area Giovani e dipendenze; LUCIANO VIOLANTE – Presidente di “italiadecide”, associazione per la qualità delle politiche pubbliche; MAURA MANCA – Psicologa Clinica e Psicoterapeuta dell’età evolutiva e giovanile, Dottore di Ricerca in Psicologia Dinamica, Clinica e dello Sviluppo ed Esperta in Psicodiagnosi Clinica e Giuridico-peritale), campioni sportivi (ELISA BALSAMO – giovanissima atleta di origine Cunese, Campionessa Mondiale Juniores su strada, due Medaglie d’oro nell’Omnium e nell’inseguimento a squadre ai Campionati Europei su Pista U23, una medaglia di Bronzo nella Madison coppie) ed esperti di giornalismo sportivo (CLAUDIO ARRIGONI – giornalista della Gazzetta dello Sport, collabora con varie testate, tra cui Corriere della Sera e RAI; FEDERICA BALESTRIERI – giornalista, ex volto di punta di Rai Sport, fondatrice della onlus Riscatti).

Pertanto, nessuna associazione sarà squalificata e le reactions ai video non saranno tenute più in considerazione.

Si vuole qui esprimere il profondo rammarico che accompagna questa decisione; consapevoli che queste spiacevoli situazioni spesso si verificano in diversi contest online, ci si augurava che la stessa sorte non toccasse anche a un concorso che promuove il gioco pulito, onesto e leale. Dispiaciuti soprattutto che alcuni ragazzi abbiano dovuto prendere atto che non tutte le associazioni sportive mettano in pratica i valori che dicono di promuovere. Dispiaciuti che, almeno apparentemente, abbiano ancora pensato di aver vinto quelli che aggirano le regole, quelli che attraverso l’inganno e senza il rispetto degli avversari, provano a tagliare il traguardo per primi utilizzando scorciatoie che di certo non fanno onore allo sport. Certi però che, tra le associazioni sportive che hanno aderito, la maggior parte sia invece a perseguire valori e ideali che rispecchiano le motivazioni che ci hanno spinto a creare #iogiocodavvero decidiamo di andare avanti insieme a chi vorrà continuare a creare cultura della legalità e delle prevenzione per non giocarci il futuro dei nostri ragazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.