Fondazione Adventum Onlus. Perché destinare alla Chiesa Avventista l’8xmille

Fondazione Adventum Onlus nasce nel 1995 per volontà della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno al fine di prevenire l’usura, educare alla legalità, promuovere percorsi di formazione atti a prevenire fin nei ragazzi più giovani il fenomeno del sovraindebitamento e offrire una concreta soluzione finanziaria a coloro che si trovano in difficoltà. L’usura è un’emergenza sociale silenziosa, ma terribile. Colpisce in particolare nei momenti di crisi economica, ma è sempre presente e opera coperta dal ricatto e dalla minaccia.

Secondo un’indagine Eurispes, condotta nel 2016, negli ultimi due anni circa il 12% delle famiglie (su un totale di 24,6 milioni di famiglie) si è rivolto a soggetti privati (non parenti o amici) per ottenere un prestito, non potendolo ricevere dal sistema bancario. Inoltre la stima è che il prestito ammonti a circa 10.000 euro per una cifra di 30 miliardi di euro per 3 milioni di famiglie. Mentre, secondo Bankitalia, circa 1.200.000 famiglie si trovano in una situazione di totale fallimento economico, ossia di sovraindebitamento.

Per raggiungere i suoi obiettivi Fondazione Adventum Onlus collabora con le Istituzioni, il mondo associazionistico e l’Ufficio del Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, nonché con le Forze dell’Ordine. Oltre alle soluzioni economiche, Fondazione Adventum Onlus offre consulenze dal punto di vista giuridico, fiscale, bancario e sostegno morale tramite la collaborazione dei professionisti volontari dell’Ambulatorio Antiusura Onlus di Roma.

Col tempo e l’intensa attività è sempre più emersa la stretta correlazione tra indebitamento e azzardo. Per tale motivo dal 2015 Fondazione Adventum Onlus incentra la campagna 8xmille per la Chiesa Avventista anche e soprattutto per prevenire e sensibilizzare in merito al gioco patologico. La Chiesa Avventista, infatti, utilizza i fondi provenienti dall’8xmille esclusivamente a sostegno di progetti sociali e assistenziali, in Italia e all’estero, e non per finalità di religione e di culto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.