In Europa ci sono più giocatori d’azzardo che “non-giocatori”

Lo rivela uno studio pubblicato sul numero di Prisma. Economia società lavoro: L’impatto del gioco d’azzardo edito da Franco Angeli. In Europa la maggior parte degli individui a un certo punto della loro vita hanno giocato d’azzardo Ci sono più giocatori d’azzardo che “non-giocatori”. Nonostante l’Unione Europea, in particolare per quanto riguarda il mercato interno, si sia dotata di leggi … Read More

Luciano Violante: “Contro il gioco d’azzardo occorre una pedagogia civile”

Luciano Violante

«Bisogna avere un approccio realistico. Il gioco d’azzardo esiste in tutti i paesi. Il web rende immuni da ogni intervento interdittivo le centrali del gioco. Occorre dunque una pedagogia civile che spieghi e convinca che vince sempre un altro. E che i giocatori finanziano chi li induce a giocare, come l’acquirente di eroina o di cocaina finanzia chi gli vende … Read More

La pericolosa normalità del gioco d’azzardo

L’azzardo in Italia rappresenta una duplice emergenza di salute pubblica e legalità. Ecco perché dall’autorevole voce dell’economista Marcello Esposito che mette in guardia su come il gioco abbia guadagnato una pericolosa immagine di normalità Esplorare il mondo dell’adolescenza attraverso l’analisi dei dati in merito alle dipendenze, tra le quali spicca il gioco d’azzardo patologico, è uno degli ultimi lavori in … Read More

Un Paese a rischio…GAP

L’impatto del gioco d’azzardo in Italia è l’argomento dell’illustre rivista quadrimestrale di analisi economica e sociale – Ires Marche Prisma. Economia società e lavoro edita da Franco Angeli che, a cura di Nicola Matteucci e Raimondo Pavarin, argomenta un modello di prevenzione possibile: un primo livello di reale presa di consapevolezza da parte delle Istituzioni e di intervento effettivo, ben oltre … Read More